Art. 51. Durata massima delle misure cautelari

testo in vigore dal 4 luglio 2001

  1. Nel disporre le misure cautelari il giudice ne determina la durata, che non può superare la metà del termine massimo indicato dall'articolo 13, comma 2.
  2. Dopo la sentenza di condanna di primo grado, la durata della misura cautelare può avere la stessa durata della corrispondente sanzione applicata con la medesima sentenza. In ogni caso, la durata della misura cautelare non può superare i due terzi del termine massimo indicato dall'articolo 13, comma 2.
  3. Il termine di durata delle misure cautelari decorre dalla data della notifica dell'ordinanza.
  4. La durata delle misure cautelari è computata nella durata delle sanzioni applicate in via definitiva.